Pacifico


Album: Pacifico (2002)

Acqua , fuoco, onde cento metri,
vento di burrasca che fa tremare i vetri e che mi batte
mi conto le ossa rotte, le palpebre disfatte,
io chiamo ma la radio non trasmette
Acqua, fuoco, onde sulla testa,
turbine e risucchio lascio che mi investa e mi trascini
sul fondo mai toccato,
nel buio circostante sentirsi appena nato,
nel buio capovolto e rigirato
RIT
pacifico lontano, dieci ore d'aeroplano,
stanotte ti ho sognato,
ruggivi tormentato tra i cuscini
sentivo che ansimavi, schiumavi e t'ingrossavi,
per terra rovesciato che ringhiavi
pacifico lontano, dieci ore d'aeroplano,
stanotte sei arrivato, crescevi e mi sentivo circondato,
spezzare e sollevare
per poi tornare calmo e sconfinato
Acqua, fuoco, onde cento metri,
che il mare di tempesta non tollera divieti e costrizioni,
non servono profeti per fare previsioni:
saranno terremoti ed eruzioni
RIT
pacifico lontano, dieci ore d'aeroplano,
stanotte ti ho sognato,
ruggivi tormentato tra i cuscini
sentivo che soffiavi, ferito ripiegavi,
al centro della stanza vorticavi
pacifico lontano, dieci ore andando piano,
stanotte sei arrivato, piovuto dallo spazio, diluviato,
spezzare e scoperchiare
per poi tornare calmo e smisurato
Gino, pap napoletano,
un quarto brasiliano
pacifico = Milano







Captcha
Widget
The PACIFICO Pacifico are brought to you by Lyrics-Keeper. You can use lyrics widget for karaoke. We tried to make lyrics as correct as possible, however if you have any corrections for Pacifico lyrics, please feel free to submit them to us. If you want to download this song in mp3 you can visit one of our music sponsors.